5 cose da fare con un computer appena acquistato

computer

5 cose da fare con un computer appena acquistato

Un computer nuovo ha bisogno di un po’ di manutenzione iniziale: dagli aggiornamenti ai programmi di recupero file, ecco alcuni consigli da mettere in pratica

Il vostro computer si è rotto oppure non è più performante come prima. Così ne avete comprato uno nuovo o pensate di farlo prossimamente. Che sia un notebook oppure un dispositivo desktop, prima di cominciare a utilizzarlo è bene che prestiate attenzione ad alcuni importanti elementi.

Anche se la tentazione di “scoprire” il nuovo dispositivo è molto alta – comprensibile, soprattutto se è un computer di ultima generazione – è consigliabile mettere in pratica degli accorgimenti. E sarebbe opportuno iniziare subito dopo aver acceso il PC per la prima volta. Non eseguire una serie di azioni – che descriveremo in dettaglio tra poco – è rischioso sia per i dati personali, ma anche per la stabilità stessa del computer o del portatile. Potremmo, ad esempio, essere attaccati dagli hacker, i quali ci metterebbero davvero poco a infettare la macchina con un malware. Come risultato, potremmo perdere i dati salvati e danneggiare il dispositivo.

Dunque, come recita un vecchio modo di dire, prevenire è meglio che curare. E fare prevenzione significa soprattutto eseguire questi semplici consigli.

Aggiornare l’antivirus

La maggior parte dei computer nuovi dispone di un programma di protezione preinstallato. Microsoft ha Windows Defender. A volte è la stessa casa di produzione del PC acquistato a fornirne uno in default. Ad ogni modo, la prima cosa da fare è aggiornare l’antivirus. Il motivo è semplice: il software di sicurezza funzionano confrontando un file malevolo con un archivio di firme, che contiene le definizioni dei virus. Se è obsoleto, l’antivirus rischia di non riconoscere la minaccia.

Aggiornare il computer

Stesso discorso anche per il computer. Microsoft rilascia puntualmente molti aggiornamenti, alcuni servono per migliorare la sicurezza o correggere alcune vulnerabilità. Un computer nuovo potrebbe non comprendere gli ultimi update. Entrate in Windows Update e controllate se sono disponibili nuovi aggiornamenti (ricordatevi anche di verificare se il computer è impostato per scaricarli in maniera automatica). ()


Estratto dell’articolo pubblicato da tecnologia.libero.it. Prosegue sul loro sito.

Condividi questo post